Richiedi un preventivo gratuito
Nome/società:
Motivo di contatto:
Email:
Telefono:
Messaggio:

Chimico - Petrolchimico Farmaceutico - Cosmesi - Nutraceutico

CombiFlash NextGen 300+

Teledyne ISCO

Il sistema di Teledyne ISCO CombiFlash® NextGen 300+ è un sistema di purificazione per Cromatografia Flash progettato per operare sia con le tradizionali colonne con particelle irregolari di silice da 40/60µm RediSep®, sia con le colonne RediSep® Gold impaccate con particelle sferiche da 20-30 µm ad alta purezza ed alta risoluzione cromatografica.

Descrizione

Il sistema di Teledyne ISCO CombiFlash® NextGen 300+ è un sistema di purificazione per Cromatografia Flash progettato per operare sia con le tradizionali colonne con particelle irregolari di silice da 40/60µm RediSep®, sia con le colonne RediSep® Gold impaccate con particelle sferiche da 20-30 µm ad alta purezza ed alta risoluzione cromatografica.

Il CombiFlash® NextGen 300+ migliora la produttività nella purificazione di composti di sintesi, prodotti naturali, peptidi, o polimeri.

Il sistema di pompaggio utilizza delle pompe a siringa ed opera con eccellente riproducibilità ed accuratezza in tutto l’intervallo di flusso da 5 a 300ml/min, ed a pressioni di esercizio fino a 300 psi (20 bar) rendendolo quindi compatibile con le condizioni di purificazioni in fase normale o fase inversa.
Il CombiFlash® NextGen 300 applica un gradiente binario, con doppia pompa e miscelazione a bassa pressione;  selezionando 2 dei 4 solventi (A1/A2, B1/B2) con la possibilità di aggiungere un 3° solvente, con una precisione e accuratezza < all’1% in tutto il range di flusso.

Un sistema integrato di monitoraggio del livello di eluenti e scarichi (Opzionale) impedisce che la colonna vada a secco per mancanza di solvente di eluizione, durante la corsa cromatografica, e la fuoriuscita di liquido dalla bottiglia di scarico.

Il campione può essere caricato solido nella pre-colonna oppure liquido attraverso una valvola di iniezione automatica a 6 vie, che grazie ad un programma di lavaggio in automatico garantisce che non ci siano fenomeni di contaminazione incrociata.

Il CombiFlash® NextGen 300+ permette di purificare da pochi milligrammi fino a circa trenta grammi di prodotto sia in fase diretta che inversa; le colonne RediSep® e RediSep® Gold sono disponibili nei formati, 4, 12, 24, 40, 80, 120, 220, 330 gr e con le seguenti fasi stazionarie Silice, C18, C18Aq (per separazioni con fasi mobili ad alta percentuale di acqua), Allumina (basica, neutra ed acida), Amino, Ciano, Diolo, SAX e SCX sia standard che Gold.

L’ampia disponibilità di formati e di fasi rendono il CombiFlash® NextGen 300+ il più versatile sistema di purificazione per cromatografia flash presente sul mercato.

L’uso della tecnologia RFID™ (Radio Frequency Identification): (Opzionale) consente di riconoscere le colonne al momento della connessione allo strumento, di caricare il metodo appropriato per la miglior separazione e di attuare un semplice e rapido scale-up fra diverse colonne;

Tutte le colonne RediSep® e RediSep® Gold, hanno una targhetta identificativa sulla quale è registrata la vita della colonna, numero di lotto, tipo di impaccamento data di primo ed ultimo utilizzo, numero di purificazioni eseguite e ultimo solvente o miscela di solventi utilizzata: tutte queste informazioni sono fondamentali per una completa tracciabilità ed in particolare quando ci sono più utenti per lo stesso strumento

Il CombiFlash® NextGen 300 è disponibile con Rivelatore UV con intervallo di lunghezza d’onda da 200-400 nm o con rivelatore UV-Vis con intervallo di lunghezza d’onda da 200-800 nm.

Il CombiFlash® NextGen 300 può avere, in aggiunta alla rivelazione UV o UV-Vis, standard, un rivelatore evaporative light scattering (ELSD). Utile per composti che non hanno cromofori, il ELSD rivela composti con basso assorbimento UV o senza cromofori, quali lipidi, steroidi, carboidrati, ecc.

Il rivelatore ELSD può essere acquistato unitamente al sistema oppure può essere aggiunto in qualsiasi momento.

  • Il CombiFlash® NextGen 300 è predisposto per essere interfacciato ad uno spettrometro di massa Purion

 La rivelazione delle frazioni eluite e la successiva raccolta è gestita dal rivelatore stesso; è possibile monitorare il segnale a due diverse lunghezze d’onda, oppure, mediante l’opzione All Wavelenght, si può monitorare lo spettro UV e stabilire quale sia la lunghezza d’onda di massimo assorbimento.

La raccolta delle frazioni può essere gestita impostando la pendenza del picco oppure un livello di soglia o combinando soglia e pendenza, in modo da raccogliere la parte di picco più “pulita”, tutto questo a discrezione dell’operatore.

  • Il raccoglitore di frazioni ad alta capacità consente di utilizzare da provette a bottiglie fino a 500 ml. L’ampia disponibilità di rack consente di scegliere il formato in funzione della tipologia di colonna e delle quantità che si devono purificare e successivamente raccogliere.
  • Il CombiFlash® NextGen 300 può anche lavorare fuori dalla cappa, il comparto rack di raccolta può essere chiuso, i vapori vengono convogliati mediante un tubo al sistema di aspirazione centrale
  • L’uso della tecnologia RFID™ (Radio Frequency Identification) consente di riconoscere il tipo di rack montato cosicché il software possa automaticamente impostare il volume massimo di solvente da raccogliere.
  • Il CombiFlash® NextGen 300 ha integrato un PC ed è comandato da touch screen con monitor da 12 o 15”; il software di gestione PeakTrak™, semplice e intuitivo, consente all’operatore di lavorare su un’unica schermata e di avere costantemente il controllo dei parametri impostati per la separazione.
  • Tutti i parametri, ovvero flusso, durata della corsa, profilo del gradiente, solventi utilizzati, lunghezza d’onda del detector, volumi di raccolta, possono essere modificati on the fly (durante la separazione stessa), permettendo una ampia flessibilità specialmente nella fase di messa a punto della separazione.
  • E’ possibile, inoltre, durante la corsa cromatografica, mettere in pausa il gradiente, “congelandolo” alla composizione “attuale”, per avere una migliore separazione di picchi che eluiscono in tempi ravvicinati
  • Se il segnale del rivelatore al termine della corsa non è sceso sulla linea di base, il software PeakTrak™ ha una funzione “intelligente” che estende la corsa in automatico, permettendo l’eluizione di composti che per una qualsiasi ragione siano stati ritenuti dalla colonna per tempi maggiori del previsto, pertanto non si perdono campioni spesso preziosi. 
  • Il software PeakTrak™ ha un algoritmo che consente, partendo dai dati di TLC, di calcolare il gradiente ottimale per la separazione: questo ottimizza i tempi ed i volumi di solvente utilizzati.
  • Al termine della corsa cromatografica, il software genera un report dove sono riportati il metodo di lavoro utilizzato, il tipo di colonna con tutte le informazioni relative, il cromatogramma con tutti i picchi raccolti contrassegnati da un codice colore corrispondente alla posizione sul rack di raccolta per una più facile identificazione.
  • Il report può essere esportato via USB in formato pdf, txt oppure stampato.
  • I metodi utilizzati sono memorizzabili sul PC interno ed è possibile farne anche lo scale-up o scale-down a discrezione dell’operatore.
  • Il CombiFlash® NextGen 300 può essere anche collegato alla rete aziendale e gestito in remoto mediante web browser, oppure accedendo via Wi-Fi con dispositivi quali IPad, IPhone ecc.
Caratteristiche Tecniche

Controllo:

Touchscreen 12 o 15 pollici, o da web browser remote via Ethernet. I dati possono essere visualizzati in remoto fino a 10 PC diversi, e sono trasferibili anche via USB

Software PeakTrak per:

Sviluppo dei metodi, controllo in tempo reale, variazione dei parametri durante la corsa, impostazione e modifica del gradiente, riscalare il metodo trasferendolo da una Colonna da 4 a 330 gr. Identificazione delle frazioni mediante codice colore.

Accesso Remoto via Wireless:

Monitorare le operazioni in remoto lontano dal laboratorio usando IPad, iPhone, o iPod. Cambiare le condizioni on the fly.

Tipo di gradienti:

Programmazione di gradienti lineari o a step. Cambio del profilo di gradiente durante la corsa, pausa del gradiente per inserimento di step in isocratico.

Sistema di Pompaggio:

Pompe a siringa da 1-300 ml/min. 0-300 psi

Numero di Solventi:

Gradienti binari con due solventi qualunque dei quattro disponibili. Un terzo solvente può essere aggiunto come terzo modificante a percentuale fissa.

Formazione del gradiente:

Bassa Pressione, Accuratezza <2% fondo scala

Auto-Method (RFID):

Identificazione colonne mediante RFID, Identificazione rack mediante RFID

Colonne:

Da 4 g a 330 g

Raccolta frazioni

Collettore di frazioni interno capacità- 13x100 mm s - 216, 16x125/150 mm - 150, 18x150/180 mm   - 140, 25x150 mm   - 60, 40 ml vials da scintillazione - 60, 20 ml   vials da scintillazione - 54, 480 ml – 12 bottiglie

Volume frazioni:

Determinate dal segnale del rivelatore o definite dall’utente su base volume

Caricamento campione:

Liquidi: Valvola di iniezione automatica a 6 vie, autopulente alla fine della corsa - modulo di caricamento dei campioni solidi.

Rivelazione:

Rivelatore UV, 200-400 nm; UV-Vis, 200-800 nm lunghezza d’onda variabile, utilizzo della pendenza o della soglia. Intervallo dinamico 0.2-2.4 AUFS; determinazione della purezza di picco mediante il rapporto fra due lunghezze d’onda. ELSD e MS

Sicurezze:

Tubi in Teflon grafitato per la dissipazione della corrente statica, sensore di vapori Purge delle colonne per evitare sversamenti quando si cambia la Colonna.

Sicurezza del campione:

Estensione della corsa in automatico, sensore di sovrappressione.

Gestione solventi:

Sistemi di monitoraggio livelli dei quattro solventi e della bottiglia di scarico

Sensore di Vapori

Opzionale

Chiusura vano Rack

Opzionale

Dimension1 (L x P x H):

66 x 36 x 43 cm)

Peso:

27.7 Kg

Certificazioni:

CE e CSA

Opzioni e accessori
  • Rack per tubi da 13 x 100 mm, N° 2 (108 tubi/rack) 
  • Rack per tubi da 16 x 125 mm,  N° 2 (75 tubi/rack) 
  • Rack per tubi da 16 x 150 mm,  N° 2 (75 tubi/rack) 
  • Rack per tubi da 18 x 150 mm,  N° 2 (70 tubi/rack) 
  • Rack per tubi da 18 x 180 mm,  N° 2 (70 tubi/rack) 
  • Rack per tubi da 25 x 150 mm,  N° 2 (30 tubi/rack) 
  • Rack per bottiglie da 480 ml,    N° 1 rack per 12 bottiglie
  • Rack per vials da scintillazione da 20 ml (28 x 61 mm) N° 2 (27 vials/rack) 
  • Rack per vials da scintillazione da 20 ml 40 ml (28 x 95 mm) N° 2 (30 vials/rack) 
  • Adjustable Solid Load Cartridge Caps (SLCC), 5 gram, 25 gram, and 65 gram 
  • RediSep Rf Colonne pre impaccate 
  • Pre colonne pre impaccate in Silice, per caricamento solidi
  • Pre colonne vuote, per caricamento solidi
Richiedi un preventivo gratuito
Nome/società:
Motivo di contatto:
Email:
Telefono:
Messaggio: