Disponibilità
Disponibile
Richiedi un preventivo gratuito
Nome/società:
Motivo di contatto:
Email:
Telefono:
Messaggio:

Farmaceutico - Cosmesi - Nutraceutico

Derivatizer

Camag

Il Derivatizer CAMAG stabilisce un nuovo standard di riproducibilità e praticità nel trasferimento di un reagente su una latra TLC/HPTLC utilizzando una tecnica spay unica, detta micro droplet attraverso la nebulizzazione tramite gli ugelli di cui è dotato lo strumento. Lo strumento è compatibile con tutti i reagenti più comuni e offre una maggiore uniformità di diffusione dei reagenti sulle lastre rispetto alle tecniche manuali garantendo risultati migliori.

Descrizione

Schiacciando un solo pulsante la camera trasparente si sposta automaticamente verso l'alto, permettendo all'utente di rimuovere il vassoio porta lastre per posizionarvi sopra la propria da derivatizzare. Una volta re-inserito il vassoio, premendo lo stesso bottone è possibile chiudere la camera trasparente, sigillando ermeticamente l'ambiente all'interno di essa dove verrà nebulizzato il reagente. All'interno dell'ugello corretto, da selezionarsi in base alla tipolgia di reagente e alla sua viscosità, si posiziona quindi il volume richiesto di reagente e una volta posto il coperchio sopra l'ugello è possibile avviare lo strumento che andrà a nebulizzare la soluzione inserita per un tempo prestabilito. Terminata la nebulizzazione la camera viene ripulita dal reagente che viene inviato ad uno scarico, assorbendo quanto rimasto nella fase gassosa. Terminata la rimozione del reagente è possibile aprire nuovamente la camera trasparente e rimuovere la lastra così trattata per sviluppare il cromatogramma. Questi i reagenti più comuni che sono stati testati e certificati nei laboratori CAMAG: • Sulfuric acid reagent (10 % in methanol) • Anisaldehyde reagent • Natural product reagent • Polyethylene glycol solution • Iodine solution (0.5% in ethanol) • Dragendorff reagent • Fast blue salt B reagent • Ehrlich’s reagent • Phosphomolybdic acid reagent • Ninhydrin reagent • Copper (II) sulfate reagent • Aniline-diphenylamine-phosphoric acid reagent • Vanillin reagent • Potassium hydroxide solution (5% in methanol) • Aqueous solutions (enzymatic solutions, etc.)

Caratteristiche Tecniche

4 differenti ugelli in base alla tipologia di reagente da utilizzare Consumo massimo per ogni ciclo di funzionamento circa 4mL di reagente Camera e supporto per lastre TLC 20x10 o 20x20

Richiedi un preventivo gratuito
Nome/società:
Motivo di contatto:
Email:
Telefono:
Messaggio:

Il sito internet della Alfatech utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per offrirti la migliore esperienza di navigazione e proporti contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze. Facendo clic su Accetta, accetti l`utilizzo da parte nostra dei cookie puoi acquisire maggiori informazioni sul nostro utilizzo dei cookie leggendo la nostra informativa privacy.